Kerf cut: Tecnica di taglio per applicazioni di piegatura

Tecnica di taglio per applicazioni di piegatura

Crea piegature in materiali rigidi con la laser cutter

Effettuando tagli tramite geometrie di piegatura o tecniche di "kerf cut", materiali rigidi in fogli come il legno o l'acrilico possono essere piegati. Ci sono una varietà di forme e geometrie differenti che rendono possibile la flessione del materiale. Abbiamo testato diversi materiali, come legno e acrilico da 3 a 5 mm, e ne abbiamo selezionati alcuni. Qui puoi trovare i modelli grafici appropriati da scaricare.


Quali tecniche di taglio ci sono?

Kerf 1: Linee di taglio dritte

Le linee dritte formano un raggio stabile. Più distanti le singole linee di taglio, maggiore è il raggio di curvatura. A seconda della grafica e del materiale, è possibile selezionare una distanza fino a 0,5 mm tra le linee.

Kerf 2: Piccole onde

Le piccole onde sono interconnesse e rendono il materiale flessibile. Questa tecnica di taglio è adatta per materiali fino a 3 mm di spessore. Il raggio di curvatura è molto grande.

Kerf 3: Nido d'ape a trama larga

Con il nido d'ape a trama larga, le curve sono rastremate alle estremità e tagliate fuori dal foglio. Questo modello di taglio viene spesso utilizzato nella modellistica. Grazie alla trama larga a nido d'ape, anche tavole di legno spesse fino a 5 mm possono essere utilizzate in modo flessibile. I favi possono essere facilmente separati e pressati insieme e queste proprietà possono essere facilmente combinate con connessioni, ad esempio per creare braccialetti.

Kerf 4: Linea di taglio ondulata

Come il modello 1, questo pattern di taglio è costituito esclusivamente da linee di taglio, ma differisce nelle proprietà di piegatura, in quanto risulta molto più flessibile.

Kerf 5: Linea di taglio a nido d'ape

Lo speciale pattern di questo taglio consente di ottenere flessibilità in tutte le direzioni. Ciò rende possibili numerose applicazioni creative, ad esempio nella progettazione di borse.

Kerf 6 and 7: Onde strette e larghe

Questa tipologia di tagli funziona bene con molti materiali diversi. La forma delle singole linee di taglio conferisce stabilità e flessibilità al materiale.

Kerf 8: Forma triangolare

Questo modello di taglio può essere piegato in tutte le direzioni e, grazie al suo design, questo pattern viene spesso utilizzato come elemento grafico.
La forma triangolare di questa tecnica di taglio è molto adatta per materiali di spessore fino a circa 3 mm. Se il materiale ha uno spessore dai 5 mm in su, la curva diventa rigida e inflessibile.

Download

Qui puoi trovare tutti i file grafici per le diverse tipologie di kerf cut:

Download Kerf Cut template

Tecniche di taglio su legno

Il legno è, in genere, un materiale eccellente per le tecniche di taglio con applicazioni di piegatura. Tuttavia, è necessario essere consapevoli del tipo di legno si sta utilizzando. Osserviamo le seguenti distinzioni:

  • Compensato
    Il compensato è particolarmente adatto per essere utilizzato per applicazioni di piegatura. Incollando i fogli, il legno diventa molto flessibile in tutte le direzioni e può essere piegato in un raggio molto stretto.
  • Legno massello
    Per tavole in legno massello con uno spessore di 5 mm, le tecniche di taglio per le applicazioni di piegatura con rientranze, come quella del Kerf 6, sono molto più flessibili di un taglio rettilineo o un taglio senza incavo (Kerf 1). Qui, è molto importante tagliare sempre nella direzione della venatura. Se le linee di taglio sono trasversali, la flessibilità si riduce e il legno si rompe più facilmente.
  • MDF
    Come per il compensato, anche l'MDF è un materiale molto semplice con cui lavorare. A causa della miscela di venature, non è necessario allineare le linee di taglio.

Tecniche di taglio su acrilico

Le tecniche di taglio associate all'acrilico sono le migliori per le curve rigide, ad es. scatole o casi in cui il raggio di curvatura è molto raramente modificato. Con un carico continuo del modello di taglio, ad es. per un libro, le reti possono facilmente rompersi.

Durante la lavorazione dell'acrilico, è necessario osservare i seguenti punti:

  • Utilizza almeno una lente da 2 pollici per effettuare il taglio a piegatura: poiché l'acrilico si scioglie, se la lunghezza focale della lente è troppo piccola, l'area di taglio potrebbe ri-attaccarsi insieme immediatamente.
  • Raccomandiamo una distanza di taglio da 1 a 1,5 mm circa. Se il materiale si scioglie nonostante sia stata selezionata la lente corretta, aumentare la distanza tra le singole linee di taglio. Tuttavia, se la distanza selezionata è troppo grande, la flessibilità della piega diminuirà.

Consigli per risultati di piegatura ottimali:

In sintesi, i seguenti punti devono essere osservati durante la creazione del pattern:

  • Proprietà del materiale
  • Direzione delle venature
  • Distanza di taglio
  • Spessore del materiale

Hai bisogno di maggiori informazioni o consigli?

Se hai ulteriori domande sull'elaborazione dei materiali o altre applicazioni laser, ti invitiamo a contattarci. I nostri esperti di laser saranno felici di aiutarti. In aggiunta, la Trotec Academy offre corsi di formazione su vari argomenti relativi alla tecnologia laser. Saremo lieti di fissare un appuntamento con te.

Contattaci